CIVITA CASTELLANA – I padroni di casa della Ceramica Scarabeo GCF Roma conquistano il primo memorial Andrea Mecucci, battendo M&G Videx e APD Roma Volley. I grottesi si posizionano al terzo posto. E’ stata una giornata di “prove” per la M&G Videx, che ha potuto testare opzioni diverse, in vista dell’esordio in campionato di domenica 24, contro la Kemas Lamipel Santa Croce.

Ceramica Scarabeo GCF Roma – APD Roma Volley

Il memorial si apre con il derby tutto romano, in cui ben figura la formazione ospite dell’APD Roma Volley, militante in Serie B, che nei primi due parziali lotta alla pari con i padroni di casa. È la Scarabeo GCF Roma a portare a casa il match, con il punteggio di 3-0 (25-22, 26-24, 15-8) conquistando i primi 3 punti in palio.

APD Roma Volley – M&G Videx Grottazzolina

Per il match contro la APD Roma Volley, coach Ortenzi sceglie una formazione insolita, capeggiata da Pison in cabina di regia, opposto a Minnoni, schiacciatori de Fabritiis e Nicolò Brandi, centrali Fiori e Gaspari, liberi “in alternanza” Calistri e Jacopo Brandi. Dall’altra parte della rete, coach Budani si affida alla diagonale palleggiatore-opposto composta da Bacci e Tozzi, schiacciatori Rossi e Bacca, centrali Pregnolato e Antonucci, libero Titta.

Equilibrio nei primi scambi del primo set, poi Roma si guadagna il break sull’11-9 e raggiunge il massimo vantaggio sul 19-14 (out Minnoni da posto 1). La Videx fatica a trovare la quadratura del cerchio e non riesce a sbloccare la situazione. Sul 21-16, Ortenzi si gioca la carta Vecchi al servizio, e lo schiacciatore lo ripaga con una serie di bordate, che mandano in confusione la ricezione avversaria e consentono ai grottesi di tornare a -2. Nel finale, spazio alla diagonale Cecato-Moretti, ma il risultato arride comunque alla formazione romana, che chiude il parziale 25-23.

Cambia gran parte della formazione Roma nel secondo set, mentre la Videx conferma il sestetto titolare. Si procede punto a punto nelle fasi iniziali, fino al break di 3-0 in favore dei laziali, che volano sul 12-9 e costringono Ortenzi al time-out. Roma allunga, ma la Videx tenta di riavvicinarsi e agguanta il -1 con il muro di Fiori (21-20). Nel finale, Roma ha qualcosa in più e si porta a casa il set con il punteggio di 25-22.

Nel terzo parziale, Ortenzi cambia la regia, inserendo Cecato per Pison, mentre al centro Romagnoli subentra a Fiori. La Videx insegue ancora, ma aggancia la parità a quota 7 (attacco out Roma) e scatta sul 10-13 grazie al muro vincente di Gaspari. Roma annulla due palle set ai grottesi, ma è ancora Gaspari a dire la sua, propiziando il 14-15: a chiudere i giochi pensa de Fabritiis, che da posto 4 mette a terra la palla del 14-16 e regala il primo punto di giornata alla Videx.

TABELLINO

APD ROMA VOLLEY – M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 2-1 (25-23, 25-22, 14-16)

APD ROMA VOLLEY: Rossi 2, Pregnolato 5, Tozzi 6, Bacca 8, Antonucci 9, Bacci, Titta (L1) 80%, Mestriner 3, Multisanti, Rizzi 3, Mambelli 7, Bolis (L2) 80%. N.e.: Borraccino. All1 Budani – All2 Saltimbanco

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: De Fabritiis 6, Fiori 6, Minnoni 3, Brandi N. 9, Gaspari 8, Pison, Calistri (L1) 87%, Brandi J. (L2), Morelli 1, Vecchi 5, Cecato. N.e.: Romagnoli, Richards, Salgado. All1 Ortenzi – All2 Cruci

Ceramica Scarabeo GCF Roma – M&G Videx Grottazzolina

Per l’ultimo match del memorial Mecucci, la Videx si affida alla regia di Cecato, opposto a Morelli, in banda Vecchi e de Fabritiis, al centro Salgado e Romagnoli, liberi la coppia Calistri – Jacopo Brandi. I padroni di casa replicano con la diagonale palleggiatore-opposto Zoppellari-Losco, schiacciatori Tiozzo e Snippe, centrali Franceschini e Rau, libero Romiti. Grandi assenti di giornata, Jordan Richards da una parte e Williams Padura Diaz dall’altra, il primo a riposo precauzionale, il secondo fresco neopapà.

Poco lucida la Videx in apertura di primo set, a dispetto di una Roma più concreta, capace di portarsi subito a +3 (11-8). L’aggancio arriva a quota 13 grazie a de Fabritiis dai 9 metri, si procede quindi a braccetto fino al break che spinge Roma sul 22-19. I padroni di casa conquistano tre palle set, la Videx ne annulla due ma alla fine Morelli commette invasione e regala il parziale agli avversari: 25-23.

Partono meglio i grottesi nella frazione successiva, con Romagnoli che trova l’ace dell’1-4, ma Rau impiega pochissimo a riportare i suoi avanti 5-4, sbarrando la strada a de Fabritiis. Losco dai 9 metri allunga 8-6, la Videx perde la concentrazione e si ritrova sotto 15-9 (attacco vincente di Tiozzo). De Fabritiis accorcia le distanze (17-15), ma alla fine è Roma a prevalere 25-22.

Terzo e ultimo set con una novità per la Videx, che prova de Fabritiis nel ruolo di opposto. Buona la partenza dei grottesi (2-5), ma i padroni di casa restano sempre in partita, senza permettere agli uomini di Ortenzi di scappare. Il finale, stavolta, premia la Videx, che conquista il secondo punto del memorial, vincendo il set 12-15.

TABELLINO

CERAMICA SCARABEO GCF ROMA – M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 2-1 (25-23, 25-22, 14-16)

CERAMICA SCARABEO GCF ROMA: Zoppellari 4, Tiozzo 10, Rau 9, Losco 7, Snippe 8, Franceschini 9, Romiti (L1) 53%, Saturnino (L2) 100%, Valenti, Sacripanti, Fantini. N.e.: Kaminski, Mancini, Bucchi. All1 Spanakis – All2 Pastore

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Vecchi 5, Romagnoli 5, Morelli 5, De Fabritiis 7, Salgado 8, Cecato 3, Calistri (L1) 81%, Brandi J. (L2), Brandi N. 1. N.e.: Pison, Richards, Gaspari, Fiori, Minnoni. All1 Ortenzi – All2 Cruciani

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 41 volte, 1 oggi)