ASCOLI PICENO – I bianconeri torneranno in campo già domani per la 5° giornata del campionato di serie B. Ascoli reduce dalla sconfitta di Empoli e pronto al riscatto, al Del Duca arriva però il Frosinone di mister Longo, attualmente in vetta e che ritrova Dionisi e Soddimo, dopo la giornata di  squalifica.  A dirigere la gara Daniele Minelli della sezione di Varese, assistito da Enrico Caliari di Legnago e Luigi Lanotte di Barletta, quarto uomo Matteo Marchetti della sezione di Ostia , fischio di inizio ore 20.3o.

“Faremo un turn over ragionato per avere forze fresche –  dichiara il tecnico dei ciociari Longo alla vigilia del match -Ascoli? Giudizio positivo. Squadra esperta, ma con giovani interessanti come Favilli. Può recitare un ruolo importante in questo campionato. Servirà il miglior Frosinone per vincere”.

A parlare è Il vice allenatore del Picchio, Enzo Maresca, poichè Fiorin è impegnato a Coverciano: “Sicuramente dal punto di vista dei risultati siamo in difficoltà ma dal punto di vista del gioco si vede un miglioramento partita dopo partita. Siamo in crescita sul piano del gioco ma dal 15 luglio sono passati ancora due mesi avere l’identità di gioco e risultati era impossibile. Non pensavo assimilassero così in fretta. Non possiamo far altro che migliorare.”

Il tecnico del Frosinone vi teme: “Da Empoli in poi partite durissime però non credo che altre siano più facili. Anche Vivarini aveva detto la stessa cosa di Longo il nostro modo di giocare sta piacendo in giro ci vorrà forza per superare i momenti di difficoltà se riusciamo a fare due risultati utili consecutivi prenderemo fiducia e togliersi soddisfazioni.”

Sul modulo: “Abbiamo un giocatore che per noi è fondamentale che è D’Urso senza lui abbiamo preso in considerazione l’idea di cambiare modulo, abbiamo 3 partite in una settimana e valuteremo le condizioni abbiamo ancora dubbi per domani.”

Sulla situazione di classifica: “Ci piacerebbe avere qualche punto in più. Prima del gol preso ad Empoli avevamo fatto bene ce la siamo giocata alla pari. E ci sono stati gol sbagliati da parte nostra e ci hanno tolto in gol regolare di Favilli.Bianchi è un ragazzo che ci sta dando tanto. Segnare gli avrebbe fatto bene ha qualità per ricoprire altri ruoli.Parleremo di un risultato rimesso in discussione. Comprendo i tifosi che si aspettavano più punti ma noi abbiamo bisogno dei tifosi che ci prendano per mano. Il campionato dell’ Ascoli è questo. Non dobbiamo far perdere certezze ai ragazzi.”

“Ci piace impostare, Gigliotti potrebbe impostare da dietro e con D’Urso anche avremmo una mano in avanti , tutti si concentrano su Buzzegoli é normale è una zona nevralgica del campo passa tutto da li. Vogliamo una squadra arrabbiata.”

L’Ascoli gioca sempre benissimo la prima mezz’ora contro qualsiasi squadra, cosa succede dopo?: “Il nostro obiettivo è aumentare questo minutaggio in cui abbiamo tanto possesso palla ma sicuramente sappiamo che per 90minuti è impossibile.  Anche Maran e Verona si è complimentato con nou così come Corini e lo stesso Grassadonia. Ci mancano dei risultati positivi e consecutivi. Il nostro gioco valorizza anche i ragazzi.”

 

 

 

(Letto 241 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)