ASCOLI PICENO – Una sconfitta amara quella del Picchio contro il Frosinone, 1 a 0 per i laziali il risultato finale, sia per come è maturata, un gol al 95’ su calcio d’angolo, ma soprattutto per quello che si era visto precedentemente in campo. Un periodo decisamente sfortunato quello dell’Ascoli alla quarta sconfitta in 5 gare.

La partita: Ascoli che torna all’antico e scende in campo con il 4-2-3-1, con Lanni tra i pali, Mogos, Padella, Gigliotti e Mignanelli in difesa, Buzzegoli e Carpani in mediana, Varela, Bianchi e Baldini a  supportare Favilli.

Al 7’ è il Frosinone a rendersi pericoloso con Ciofani. I piceni crescono col passare dei minuti, in controtendenza col le precedenti uscite in cui dopo mezz’ora iniziava un calo destinato a durare per tutta la partita, e si rendono pericolosi con Favilli al 16’, il suo colpo di testa è deviato in corner da Bardi. Al 16’ è Mogos a provarci con un’azione personale. Al 34’ ci prova ancora Favilli di testa ma il suo tiro finisce a lato. Frusinati che nel frattempo provano a rendersi pericolosi in area ascolana senza però impensierire Lanni.

Secondo tempo che fila via fino al 15’ senza grandi emozioni, da segnalare lo striscione esposto dalla curva bianconera in chiara polemica con la società: “La nostra società è differente, presuntuosa e incompetente”, e che cambia quando Rossetti prende il posto di uno spento Varela e passa al 4-3-3. È la svolta della partita. L’Ascoli inizia a spingere e va vicino al vantaggio con Favilli e due volte con Carpani. Al 30’ l’occasione piu ghiotta della partita: Favilli la spara sul portiere dall’altezza del dischetto del rigore. Al 41’ azione personale di Padella che si fa tutto il campo palla al piede ma la sua conclusione finisce a lato. All’ultimo respiro arriva la beffa: tiro di Dionisi da ottima posizione con Lanni che salva e devia in calcio d’angolo, corner che risulterà fatale con Terranova che infila il portiere ascolano e regala 3 punti ormai insperati ai ciociari. Frosinone che al netto degli altri risultati di giornata si ritrova in vetta alla classifica cadetta, staccando Carpi e Perugia.

Risultati Serie B:

AvellinoVenezia (giocata ieri) 0:0

Bari – Cremonese 1:0

Carpi – Foggia 1:3

Cittadella – Cesena 4:0

Palermo – Perugia 1:0

Parma – Empoli 1:2

Pro Vercelli – Salernitana 1:1

Spezia – Novara 1:0

Ternana – Brescia 0:0 (sospesa)

(Letto 179 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 179 volte, 1 oggi)