AMATRICE – “Soldi per la ricostruzione? La gestione degli sms solidali è stata scandalosa”.

A dirlo è il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi alla festa di Fratelli d’Italia ad Atreju.

“Dal governo – dice il primo cittadino – norme inutili. I 33 milioni raccolti sono stati destinati ad altre opere”. Pirozzi spiega che sono arrivati i soldi della solidarietà degli italiani ma non quelli raccolti con gli sms. “Di questi ad Amatrice e Accumoli non è arrivato un euro e questo genera nelle persone la convizione che nulla è vero”.

La Procura di Rieti apre un’inchiesta e sentirà Pirozzi nell’indagine sulla destinazione dei fondi raccolti con gli sms. Codacons presenterà un esposto per truffa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)