ASCOLI PICENO – “Bilancio positivo per le borse lavoro over 30 nelle zone del sisma”.

E’ quanto emerge dal seminario formativo in corso il 25 e 26 settembre nella sede della Camera di Commercio di Ascoli Piceno per i 147 borsisti del territorio.

Per questa misura la Regione Marche ha stanziato prima 4,2 milioni di euro destinati a mille borse in tutte le Marche. Vista la richiesta ad agosto si è poi proceduto al finanziamento dell’intera graduatoria: altre 800 borse lavoro per un totale di 3,1 milioni di euro. In totale 7,3 milioni per 1800 borsisti.

“Nel corso dell’incontro – commenta l’assessore a Lavoro, alla formazione e all’istruzione Loretta Bravi – i partecipanti in maggioranza hanno sottolineato la positività di questa esperienza che ha aperto loro nuove opportunità concrete di assunzione nel mondo del lavoro. Testimonianze queste, che ci danno soddisfazione per quanto fatto finora e che ci incoraggiano. Tirocini e borse lavoro danno luogo a diverse interpretazioni: chi ne riconosce la validità formativa e di opportunità occupazionale e chi le inquadra nell’ambito di un’azione di tipo sociale. Reputo che vadano considerati per la prima valenza, visti i risultati. Riconosco che quando si lavora in modo mirato, il tirocinio consente l’acquisizione di competenze professionali e spesso si centra l’obiettivo dell’avviamento al lavoro”.

(Letto 72 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte, 1 oggi)