OFFIDA – Il 3 ottobre si è tenuto il Consiglio Comunale ad Offida con 9 punti all’ordine del giorno e alla presenza di tutti i consiglieri.

Il primo punto sull’approvazione dei verbali della seduta precedente è passato all’unanimità.

Nel secondo punto, riguardante il Bilancio consolidato del Gruppo Comune Offida è stato spiegato dall’Assessore Roberto D’Angelo: “Questo è un ulteriore adempimento per l’esercizio 2016. Dopo aver fatto lo screening delle partecipazioni attive di Offida verso alcune società esterne, togliendo  quelle dove esiste la partecipazioni all’ 1% , nel primo step sono state individuate tre società che sono entrate nel bilancio consolidato del Comune: Ciip, Programma Casa e Energie Offida. Il prossimo step sarà quello di acquisire bilanci dalle società puliti dai crediti tra il comune e le società stesse. Infine verrà creato un bilancio globale”.

L’assessore ha precisato che non si tratta di un atto di programmazione e che gli indici non verranno usati per fini amministrativi: l’atto è infatti  burocratico e dà uno schema totale della situazione. Il Bilancio consolidato dovrà avere il parere del Revisore contabile.

“Dal nostro punto di vista – ha commentato il consigliere d’opposizione Luciano Mariani –  è vero che in questo momento è un atto formale che non va a incidere ma c’è anche un indirizzo politico”.

“Con questo atto in consiglio da oggi abbiamo più responsabilità. La nostra preoccupazione è che un bilancio di una partecipata possa in futuro influenzare quello del Comune, soprattutto se in negativo”, ha aggiunto Ermanno Mandozzi del Movimento 5 Stelle.

Per il Sindaco Valerio Lucciarini il Bilancio consolidato del gruppo Offida è positivo ed è stato determinato dalle scelte fatte in questi anni.

“I bilanci sono pubblici come tutte le azione dell’Amministrazione – ha continuato il primo cittadino – Fa piacere che dopo 4 anni Mandozzi parli della partecipazione pubblica di una partecipata come di una responsabilità. Per noi è sempre stato così, anche in periodi più difficili. Oggi abbiamo obiettivi concretizzati e prospettive che si concretizzeranno. Abbiamo fatto scelte all’inizio impopolari che con il tempo sono diventate molto popolari”.  

Il consigliere di maggioranza, Claudio Sibillini Panoramica, ha definito il Bilancio Consolidato un quadro totale sotto profilo economico, finanziario e patrimoniale del Comune e delle aziende rilevanti, “la Conferma del sistema Offida”. Poi ha ricordato che Energia Offida grazie a una politica di risanamento oggi è in ottimo stato di salute. Il punto è passato a maggioranza con 9 favorevoli 4 contrari.

Il punto numero 3 ha riguardato l’approvazione del piano programma annuale delle attività dell’Istituto musicale Sieber. “È il fiore all’occhiello del nostro comune – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Isaballa Bosano,  un centro di formazione musicale per tutto il territorio grazie alle continue attività. La sede storica ha avuto problemi a causa del terremoto e per questo presto sarà spostata presso l’ultimo piano del plesso Ciabattoni” Il punto è passato all’unanimità.

Sono stati poi accorpati i punti dal 4 al 9, in cui è stata richiesta la sdemanializzazione  a titolo oneroso o permuta di alcune strade. Tutti i punti sono passati a maggioranza con Mandozzi astenuto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 88 volte, 1 oggi)