ANCONA – “La Giunta regionale non ha tagliato risorse alle borse di studio, ma al contrario ha stanziato maggiori fondi. Mai come nel mandato di questa giunta l’amministrazione in merito al diritto allo studio ha dato tante risorse e certezza dei fondi”.

Lo precisa in una nota la Regione Marche. “Nel 2015, anno in cui questa Giunta si è insediata, infatti, il capitolo di bilancio non prevedeva risorse – sottolinea la nota -. Questa Giunta non solo ha immediatamente appostato un milione di euro ma, per gli anni successivi, ha stanziato 3 milioni l’anno, 9 milioni in totale del bilancio regionale. La giunta ha dunque sanato il pregresso e dato garanzie e certezze per il futuro, un dato palese che si evince dallo stesso bilancio consolidato dell’amministrazione scaricabile dal sito”.

L’assessore all’Istruzione Loretta Bravi convocherà tutte le associazioni studentesche per spiegare il percorso e dare informazioni su tutti i fondi regionali e nazionali messi a disposizione per il diritto allo studio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 40 volte, 1 oggi)