ASCOLI PICENO – Riprendono da oggi, lunedì 9 ottobre, le attività del centro per la famiglia “Simona Orlini” ubicato a Monticelli, in Largo delle Mimose 30.

Il Centro è attivo dal 2010 e si rivolge alle famiglie per tutte le problematiche che possono insorgere in ambito sociale, legale, psicologico e genitoriale. Le operatrici dell’associazione “Agirelibere onlus” sono presenti nello sportello d’ascolto del Centro tutti i lunedì e venerdì dalle ore 15 alle 17 per orientare ai servizi di riferimento o per avviare a una soluzione di problemi specifici con il supporto volontario di figure professionali, avvocati, psicologi, medici, che collaborano con il Centro.

Per alleggerire il carico delle famiglie tutti i pomeriggi dalle 15 alle 17 c’è “Compitinsieme”, un’attività ludico didattica per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni con la presenza e la supervisione delle operatrici del Centro.

Un progetto speciale riguarda bambini e ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). Il progetto “Studiabile”, reso possibile grazie al contributo della Fondazione Carisap, e anche attraverso la collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia, consente di offrire un servizio con personale competente e formato che potrà sostenere i bambini nelle svolgimento dei compiti per tutto il periodo scolastico dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17.

Nel Centro è presente dal martedì al giovedì, dalle 15 alle 17, la cooperativa sociale “Gioia di vivere” che con operatori qualificati propone servizi importanti per le persone non autosufficienti o con limitata autonomia. In particolare si occupa di tutele legali e di segretariato sociale, rivolto agli anziani, ai disabili ed a tutte le persone in difficoltà, oltre a servizi di disbrigo di pratiche burocratiche di qualsiasi genere. Le operatrici della Cooperativa svolgono ruoli di amministratore di sostegno, di tutore e curatore.

Il centro per la famiglia “Simona Orlini”  si propone di alleviare le famiglie  in modo concreto indirizzandole in modo competente verso i servizi offerti dal comune di Ascoli Piceno con la collaborazione dei Servizi Sociali e dell’Assessore e vicesindaco Donatella Ferretti, con il supporto costante della Fondazione Orlini e la dedizione delle socie di “Agire libere” ( direttivo:  Cristina Gagliardi, Fiammetta Monte e Eleonora Ferretti) e delle socie della cooperativa sociale “Gioia di Vivere” (direttivo Giorgia Fiori e  Eleonora Giorgi) che forniranno indicazioni ed informazioni per la soluzione di ogni tipo di problematica attinente la famiglia, le donne, i bambini, anziani e disabili in situazione di difficoltà.

(Letto 90 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 90 volte, 1 oggi)