ACQUASANTA TERME – I ragazzi di Graz (Austria) rinunciano alla festa di diploma e consegnano al sindaco di Acquasanta i soldi raccolti durante l’anno.

Promotrice dell’iniziativa benefica è stata la professoressa Bernadette Steps, insegnante di italiano nel liceo “Bundesgymnasium Pestalozzi” della città di Graz che, già da molti anni, porta i suoi studenti a perfezionarsi nel Centro Linguistico “Accademia Italiana” di Ascoli Piceno.

La scolaresca austriaca, attualmente in vacanza-studio ad Ascoli, si è generosamente impegnata -durante l’anno scolastico 2016/17- in diverse iniziative benefiche finalizzate alla sensibilizzazione a favore delle popolazioni colpite dal sisma del Centro Italia, coinvolgendo anche l’Associazione dei genitori e dei professori, il Presidente regionale della Stiria e il Sindaco della città di Graz.

Insegnanti e studenti austriaci sono stati accolti ed aiutati negli spostamenti dal Comune di Ascoli Piceno.

Alla presenza del Consigliere Provinciale Antonini e della direttrice dell’Accademia Italiana, i graditissimi ospiti stiriani hanno consegnato al Sindaco di Acquasanta Terme, Sante Stangoni, e all’Assessore alla Pubblica Istruzione, Elisa Ionni, un assegno di 1600 euro quale contributo per l’acquisto degli arredi per la palestra (attualmente in costruzione) della Scuola “Bernardo Tucci”.

(Letto 64 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 64 volte, 1 oggi)