ASCOLI PICENO – Un bel sole, nel pomeriggio del 14 ottobre, accoglie Ascoli e Venezia allo stadio “Del Duca” per la nona giornata della Serie B 2017/18. Ecco le formazioni che scenderanno in campo:

ASCOLI PICCHIO 1898 (4-3-3) : 1 Lanni, 6 Bianchi (20 st D’Urso), 8, Carpani, 10, Lores Varela, 13 Gigliotti, 14 Mogos, 20 Buzzegoli (C), 24 Padella, 26 Pinto (38 st Cinaglia), 29 Baldini (38′ pt Clemenza), 30 Favilli. A disposizione: 32 Ragni, 4 De Santis, 5 Mengoni, 7 Santini, 9 Rosseti, 11 De Feo, 18 Parlati, 21 Castellano, 23 Cignaglia, 25 Florio, 27 Clemenza, 28 D’Urso Allenatore: Fiorin

VENEZIA F. C. (3-5-2 che in fase divensiva si trasforma in 5-3-2):  1 Audero, 3 Bruscagin, 4 Andelkovic, 7 Bentivoglio, 9 Zigoni, 13 Modolo (C), 14 Pinato (31′ st Suciu), 17 Marsura, 23 Falzerano, 26 Garofalo, 27  Zampagno. A disposizione: 12 Vicario, 33 Gori, 5 Stulac, 10 Fabiano, 11 Moreo, 18 Suciu, 19 Geijo, 21 Mlakar, 24 Fabris, 25 Cernuto, 30 Signori, 31 Del Grosso. Allenatore: F. Inzaghi

Arbitro: Riccardo Ros (Pordenone). Assistente 1: Damiano Margani (Latina). Assistente 2: Marco Scatragli. IV Ufficiale: Vincenzo Fiorini (Frosinone)

Reti: 15′ Zigoni (V), 4 st Carpani (A), 10 st Favilli (A), 14 st Marsura (V), 17st Favilli (A), 28′ st Geijo (V)

Ammonizioni: 30′ Modolo (V), 8 st Mogos (A), 17 st Favilli (A), 23 st Bentivoglio (V), 

Espulsioni:-

Spettatori: 5525, abbonamenti 3551, biglietti venduti 1974

Incasso: 40458, 51 euro (totale di abbonamenti e biglietti venduti)

Note: Condizioni meteo ottime, tempo sereno. Curva Sud piena. Entrano a partita iniziata i “fedelissimi” del Venezia, circa 150 persone.

CRONACA DEL MATCH

1′ Partita iniziata. L’Ascoli nella prima frazione attacca sotto la Nord.

7′ Le squadre si studiano. Nessuna azione pericolosa al momento.

11′ I tifosi della Curva Nord rendono onore a Nazzareno Filippini: striscione per il tifoso assassinato nel 1989 dopo Ascoli-Inter da alcuni supporter nerazzurri: “Seppur morto egli arde, Reno eterno”,

15′ VENEZIA IN VANTAGGIO. Cross dalla destra e Zigoni, tutto solo in area, piazza il pallone in rete alle spalle di Lanni. Proteste bianconere: la panchina contesta che la palla,prima del traversone, era uscita dalla linea laterale. Ascoli-Venezia 0-1.

16′ Bianconeri vicino al pareggio. Su un cross Carpani colpisce di testa ma Audero non si fa trovare impreparato e respinge.

19′ La partita si è accesa: nulla faceva presagire al vantaggio degli ospiti dato l’equilibrio. L’Ascoli sta reagendo e prova a far male.

22′ I bianconeri compiono numerose azioni ma peccano di precisione.

23′ Marsura effettua un tiro da fuori che Lanni respinge a lato. Proteste dei tifosi per l’arbitraggio, prima del tiro probabilmente c’era un fuorigioco di Zigoni.

24′ Pinto prova la conclusione da fuori che però termina a lato senza impensierire troppo il portiere veneziano.

27′ Contropiede del Venezia: Zigoni entra in area e serve Marsura che scaglia un potente tiro. Lanni devia la palla in angolo.

28′ Varela compie un tiro insidisioso da fuori, Audero devia la palla in angolo. Dal corner successivo nulla di fatto.

30′ Ammonito Modolo del Venezia. Il capitano è stato punito per una scorrettezza a centrocampo.

32′ Fa ancora discutere l’arbitraggio di Ros. Il fischietto di Pordenone non decreta una punizione dal limite per l’Ascoli: Varela era stato sgambettato.

33′ Brividi per i tifosi bianconeri. L’attaccante Marsura, dal limite, effettua un tiro a giro che si spegne di poco a lato.

35′ Ci prova anche Mogos: tiro da fuori, potente ma centrale: blocca Audero.

36′ Ascoli vicinissimo al pareggio. Dalla sinistra Carpani crossa un pallone interessante: il difensore del Venezia Modolo devia in maniera maldestra e a momenti insacca nella propria rete ma Audero è attento e blocca a terra.

38′ Le squadre approfittano dell’infortunio di Baldini per refrigerarsi a bordo campo, fa molto caldo oggi. Purtroppo il bianconero non riesce a rimanere in campo: entra Clemenza al suo posto.

41′ Azione molto pericolosa dei bianconeri. Pinto, dalla sinistra, mette in mezzo una palla rasoterra molto veloce ma nessuno riesce a toccare a rete.

45′ L’arbitro Ros decreta un solo minuto di recupero.

46′ Finisce il primo tempo. Il Venezia in vantaggio ma c’è molto equilibrio in campo. I bianconeri nel secondo tempo dovranno comunque essere un pò più incisivi per rimettere in carreggiata la gara.

SECONDO TEMPO

1′ Nessun cambio, al momento, tra le fila di Fiorin e Inzaghi. Ascoli e Venezia nuovamente in campo.

1′ Clemenza guadagna un calcio d’angolo dopo essere entrato in area. Subito grintoso l’Ascoli. Dal corner, però, nulla di fatto.

2′ Buzzegoli fa tutto da solo: prende palla a centrocampo, entra in area e scaglia un diagonale pericoloso. I bianconeri vogliono il pareggio, sostenuti dalla Curva Nord che non smette di cantare.

4′ PAREGGIO DELL’ASCOLI! Azione travolgente dei bianconeri, la palla arriva in area a Favill che la ripone all’indietro per Carpani che da fuori ha scagliato un tiro angolato: Audero non può nulla ed è rete. Ascoli-Venezia 1-1.

7′ Ancora Carpani scatenato: riceve palla in area d effettua un diagonale che si spegne a lato di pochissimo. Bianconeri vicino al vantaggio.

8′ Partita infuocata: Venezia in attacco ma Marsura viene atterrato fuori area. Ammonito Mogos. Punizione interessante per i lagunari. Batte Bentivoglio e Lanni respinge la palla a lato.

10′ VANTAGGIO DELL’ASCOLI! Azione sulla sinistra con Clemenza che serve un pallone d’oro per Favilli che, alla Inzaghi, mette in rete come un rapace. Gioia al “Del Duca”. Ascoli-Venezia 2-1.

14′ PAREGGIO DEL VENEZIA. Azione dalla destra dei lagunari con una conclusione sporca che Lanni respinge a fatica e Marsura, spina nel fianco della difesa bianconera, infila il pallone in porta. Ascoli-Venezia 2-2,

17′ ANCORA IN VANTAGGIO L’ASCOLI! Clamoroso svarione difensivo del Venezia: Audero prova un dribbling azzardato ma Favilli, spietato, ruba il pallone e insacca a porta sguarnita. Partita bellissima al “Del Duca”. Ammonito Favilli, si era levato la maglia per esultare. Ascoli-Venezia 3-2,

20′ Cambio per l’Ascoli, esce Bianchi ed entra D’Urso. Applaudito il centrocampista. Da rilevare, prima del terzo gol bianconero, uno striscione affettuoso della Curva Nord nei confronti di Franca Rozzi, moglie del ‘presidentissimo’ Rozzi, scomparsa di recente. Il Venezia sostituisce Bruscagin con Geijo.

23′ Ammonito Bentivoglio per proteste, fra i lagunari.

25′ Ascoli ancora pericoloso con azioni veloci sulle fasce. Il Venezia sembra un pò alle corde mentre il nuovo vantaggio ha ridato linfa ai bianconeri.

28′ PAREGGIO DEL VENEZIA. Azione insistente dei lagunari, dalla destra arriva un pallone radente, di Falzerano, in area e Geijo, mal marcato, segna facilmente. Ascoli-Venezia 3-3.

31′ Esce Pinato esce entra Suciu per il Venezia. Il secondo tempo sta riservando molte emozioni, Partita non adatta per i “deboli di cuore”.

37′ Venezia spesso pericolo sulla destra, Zampano e Falzerano mettono a dura prova i bianconeri con azioni insidiose.

38′ Esce Pinto ed entra Cinaglia per l’Ascoli. Ultimo cambio per mister Fiorin.

40′ Ultimo cambio anche per il Venezia; esce Zigoni, entra Moreo.

41′ Tiro da fuori di Falzerano, il migliore dei lagunari insieme a Marsura, blocca Lanni senza patemi.

43′ Ascoli in attacco, Varela tira ma viene “disturbato” da un difensore: Audero para con facilità.

44′ Marsura spreca un’occasione d’oro. Difesa dell’Ascoli completamente scoperta, l’attaccante invece di servire un compagno ben assistito, decide di fare tutto da solo e tira a botta sicura ma Padella salva sulla linea. Decisivo anche l’intervento di Lanni. Assegnati cinque minuti di recupero.

50′ Finisce in parità fra Ascoli e Venezia. Uno spettacolare 3-3: la partita nel secondo tempo ha cambiato volto ed è andato in scena un vero inno al calcio giocato. Un punto per le due compagini. Complessivamente si è visto un Ascoli bello e grintoso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Letto 290 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)