ASCOLI PICENO – I bianconeri saranno impegnati nella trasferta di sabato pomeriggio contro la Ternana. Umbri che segnano ma subiscono molto in fase difensiva, seconda peggior difesa e che non avranno a disposizione il portiere titolare Plizzari, scuola Milan, che si è fratturato il dito del piede durante l’ultima gara con lo Spezia: “Lo conosco bene anche se essendo un ragazzo del 2000 non lo allenavo perchè ai tempo allenavo la prima squadra  del Milan parliamo di  3 anni fa ma già si parlava molto bene di lui. Dietro Donnarumma che già portavamo in prima squadra lui ha trovato spazio direttamente in Primavera senza passare per gli allievi. Squadra particolare che abbiamo studiato bene cambia spesso  sistema durante le partite.”

Classifica che vede l’Ascoli in basso: “La posizione in classifica non esprime quanto fatto di buono fino ad ora: “Loro sono una squadra camaleontica la loro qualità è l’imprevedibilità cambiano sistema anche durante la gara  – afferma il mister bianconero –  dobbiamo migliorare sia la nostra fase offensiva che difensiva. Andremo per ottenere il massimo sia per i punti che per la prestazione.”

Nella nostra squadra si sente il clima di serenità. Il risultato senza meno ci da fiducia in più. Noi con 4 punti in più staremmo a parlare di un’Ascoli nelle prime posizioni. Gli episodi però determinano i risultati. La B è questa. Siamo tutti in 7 punti.”

Sugli infortunati: “Abbiamo recuperato Bianchi e D’Urso. Mignanelli forse non ce la farà domani valuteremo le valide alternative, Pinto è il sostituto naturale. Non ce la farà Baldini. Avremmo 3 gare ravvicinate e stiamo valutando un turnover che diventa un’esigenza. Nemmeno Addae si è allenato si è fermato per precauzione dopo una botta presa in allenamento. Siamo contenti di Clemenza che in allenamento esprime sempre le sue qualità anche agonistiche è pronto. Anche De Feo si sta impegnando molto.”

(Letto 126 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)