ANCONA – Parere favorevole a larga maggioranza, da parte della commissione Sanità, presieduta da Fabrizio Volpini (Pd), al Piano regionale integrato 2017-2018 per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da gioco d’azzardo patologico (Gap).

Il programma di interventi (relatore di maggioranza Luca Marconi, Udc, di minoranza Elena Leonardi, FdI) si inserisce nella più ampia programmazione regionale per la prevenzione, la cura e la riabilitazione delle persone con problemi di dipendenze patologiche.

A disposizione risorse per oltre 3,9 milioni, di cui un terzo a carico del bilancio regionale. Il Piano prevede investimenti anche per la cura e le riabilitazione di chi soffre di dipendenza patologica.

Risorse verranno anche impiegate nella formazione degli operatori, per il monitoraggio e lo studio del fenomeno. Specifica attenzione viene dedicata ad azioni come l’assistenza legale ed economica e la lotta all’usura nei confronti delle persone che hanno contratto debiti a causa della dipendenza dal gioco.

(Letto 62 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 62 volte, 1 oggi)