MONTI SIBILLINI – Far rinascere i territori colpiti dal terremoto, in particolare la zona del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, partendo dalla riscoperta e dalla sistemazione dei sentieri con l’aiuto di volontari.

E’ una delle iniziative del progetto ‘I sentieri della rinascita’ promosso da Legambiente.

Il progetto prevede quattro campi di volontariato (tre già svolti a Montemonaco e Fiastra), l’ultimo si terrà dal 30 ottobre al 6 novembre) per eseguire piccole manutenzioni lungo i sentieri ma anche un educational tour (23 novembre) che punti i riflettori sul territorio, per rilanciarlo in chiave turistica e arginare lo spopolamento.

Al termine verrà organizzato un incontro pubblico sui temi del volontariato, dei rischi naturali e della tutela della natura.

(Letto 100 volte, 2 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 2 oggi)