ROMA – “Dobbiamo ricostruire i muri, certamente. Ma soprattutto dobbiamo ricostruire le comunità, fatte di bambini e di scuole, di cittadini che lavorano e di un ambiente che non verrà deturpato”.

Queste le parole del Commissario alla ricostruzione Paola De Micheli intervenendo alla presentazione del calendario che l’Associazione nazionale funzionari di Polizia ha realizzato con l’obiettivo di raccogliere fondi per i bambini orfani del terremoto.

“Ci sono ferite profondissime che restano anche a distanza di tempo – ha aggiunto De Micheli – e altre ferite che possono essere rimarginate, come quelle sull’integrità della comunità. Il nostro compito, che è molto complicato, è costruire il futuro nel senso pieno del termine, affrontando la ricostruzione nella sua pienezza. Non possiamo perdere di vista l’insieme del progetto”.

De Micheli ha poi ribadito che è fondamentale “coniugare la velocità nel fare le cose col farle bene”.

“Ce la stiamo mettendo tutta – ha concluso – e continueremo a farlo”.

(Letto 73 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 73 volte, 1 oggi)