ASCOLI PICENO – Cresce la produzione di zucche nelle Marche, che si aggirerà quest’anno intorno al milione di chili, il 15% in più rispetto al 2016, con prezzi medi di 1,5 euro al chilo. Negli ultimi anni, rileva Coldiretti, si è verificato un netto aumento dei consumi di questo tipo di ortaggio.

Alla richiesta di zucche ornamentali per la festa di Ognissanti, si è infatti aggiunta una domanda più generale che ha portato a una maggiore presenza del prodotto sugli scaffali.

“Per chi volesse conservare a lungo il ricordo della notte delle streghe – suggerisce Coldiretti – si deve, una volta alla settimana, passare sulla parte esterna un po’ di olio vegetale con un panno morbido e lasciarla in un luogo fresco e asciutto. Successivamente, ogni 4-5 giorni, immergerla in acqua fresca. In caso di aria particolarmente secca, in casa, di notte è consigliabile coprire la zucca con un panno umido”.

(Letto 48 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 48 volte, 1 oggi)