ASCOLI PICENO – Dopo gli ultimi episodi poco edificanti accaduti nella città di Ascoli, fra tutti la violenza sessuale denunciata da una 13enne in viale De Gasperi nella serata del 20 ottobre (arrestati due migranti ospiti in una struttura dell’Ascolano), hanno preso avvio le “Passeggiate per la sicurezza”.

Nella serata del 3 novembre un gruppo di militanti di Forza Nuova ha dato vita ad una passeggiata/presidio per le vie del territorio, come annunciato dallo stesso movimento diversi giorni fa.

Stazione centrale, Porta Maggiore, area Giolly, zona Vescovile, sono solo alcune delle strade che i militanti hanno percorso.

“Cerchiamo di dare un segnale forte alla microcriminalità dilagante, cosa non fatta a nostro parere dalle istituzioni” affermano da Forza Nuova.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)