MONTEGALLO – Giornata di festa nell’Ascolano, quella del 5 novembre.

Inaugurate a Montegallo, Comune duramente colpito dal terremoto del 2016, due strutture che ospiteranno negozi, ristoranti, servizi pubblici, oltre a una farmacia e a un ambulatorio medico già attrezzati. Tutti antisismici.

Una realtà resa possibile grazie al contributo di aziende, enti locali e cittadini dell’Emilia-Romagna.

Impegno della regione per aiutare i paesi dell’Italia Centrale colpiti dal sisma: oltre 1.700 volontari, più di 300 associazioni scese in campo, 43.000 pasti e 458 prestazioni sanitarie fornite.

Il presidente Bonaccini ha affermato:  “Un impegno che ci rende orgogliosi. Grazie ai volontari e ai donatori” .

L’assessore Gazzolo ha dichiarato: “Un tassello fondamentale per ridare speranza alla comunità”.

Soddisfatto e onorato il sindaco di Montegallo, Sergio Fabiani.

(Letto 79 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 79 volte, 1 oggi)