ASCOLI PICENO – Brutto episodio nella mattinata del 13 novembre.

Due donne (mamma e figlia, classe 1975 e 2004) sono state investite da un veicolo nella zona industriale di Ascoli. Sul posto il personale sanitario del 118 per le cure mediche. Sono state portate tutte e due in ospedale. Le loro condizioni sono definite “gravi”.

Stavano attraversando la strada all’altezza di Marino del Tronto quando sono state investite da un’auto secondo le prime indiscrezioni. Una delle due è caduta nella carreggiata dove è stata colpita: l’altra donna è stata invece scaraventata nell’altra corsia dove stava giungendo un’auto che proveniva dal senso opposto e l’ha urtata ma non si è poi fermata a quanto riportato da una nota dell’Ansa.

Le due ferite sono state trasportate dai sanitari del 118 all’ospedale Mazzoni dove sono state sottoposte a Tac per valutarne le condizioni: sono entrambe in prognosi riservata.

Sul posto anche i Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente e, attraverso le testimonianze di alcuni presenti e delle immagini delle telecamere di sicurezza poste in zona, arrivare ad identificare l’auto che non si è fermata dopo aver urtato la donna a terra.

Forse il conducente non si è reso conto dell’accaduto e ha proseguito la sua marcia, sono in corso accertamenti. La persona a bordo del primo veicolo, invece, si è naturalmente fermata immediatamente per allertare i soccorsi.

(Letto 3.723 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.723 volte, 1 oggi)