ASCOLI PICENO – “La realtà purtroppo è una ed è insindacabile e sotto gli occhi di tutti. La finzione è quella di chi si è presentato ad Ascoli con il ‘sogniamo insieme’ “. Queste le prime parole degli Ultras 1898 dopo le dichiarazioni del patron Bellini di voler lasciare il Picchio.

La risposta del tifo organizzato era attesa e non si è fatta, infatti, attendere.

“L’evidenza è la rabbia di un popolo che non accetterà mai che l’Ascoli calcio venga utilizzato come fosse un giocattolo con il quale divertirsi prima di buttarlo via – annunciano gli ultras –  Siamo un popolo forgiato dalle difficoltà ed oggi, chi ha veramente a cuore le sorti dell’Ascoli, sarà al nostro fianco”.

La Curva Sud infine lancia un appello: “Ritrovo alle 18.30 del 23 novembre in corso Vittorio Emanuele sotto la sede societaria”.

(Letto 1.338 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.338 volte, 1 oggi)