ASCOLI PICENO – Centoquaranta quintali di grano e orzo per sostenere le semine nelle aree terremotate e, con esse, la presenza degli agricoltori sul territorio. E’ l’iniziativa di Coldiretti Ascoli Fermo in collaborazione con Allseeds di Treviso, che ha donato il cereale, facendosi carico anche delle spese di trasporto. Le sementi sono state distribuite nell’agenzia del Consorzio dell’Adriatico di Colli del Tronto.

“Un nuovo segnale di solidarietà che cade in un momento delicato, dove l’emergenza sta lentamente lasciando il posto al tentativo di avviare la ricostruzione nonostante i problemi non siano stati del tutto superati – spiegano il presidente di Coldiretti Ascoli Fermo, Paolo Mazzoni, e il direttore Alessandro Visotti -. Le speranze di rinascita restano in ogni caso legate alla presenza degli agricoltori, gli unici che non hanno mai abbandonato le zone terremotate e il nostro ringraziamento va dunque alla Allseeds per aver voluto dare un contributo concreto in questa direzione”.

Lo scorso anno le semine di grano nelle aree terremotate hanno visto un calo a due cifre, così come la maggior parte delle altre produzioni, che le imprese agricole hanno comunque continuato a coltivare e trasformare, garantendone così la sopravvivenza.

(Letto 47 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 47 volte, 1 oggi)