ASCOLI PICENO – Nell’ultima seduta di approvazione del Consiglio Provinciale di Ascoli sono stati evidenziati i 44 interventi sulle strade provinciali per un importo che supera i 44 milioni di euro e finanziati con fondi ripristino post sisma, che l’Amministrazione Provinciale ha individuato con soggetto attuatore Anas per la realizzazione.

“Si tratta di interventi che, in piena sintonia con la Regione, già vedono cantieri aperti o in procinto di attivazione, dopo le numerose conferenze di servizio svoltesi in Provincia – spiega il Presidente Paolo D’Erasmo – e tra i lavori che proseguono già da circa un mese ci sono quelli che hanno come oggetto la sistemazione della S.P. n. 67 Polverina – Propezzano nel tratto tra il Km. 2+300 al Km 9+ 700, a cavallo dei territori dei Comuni di Comunanza e Montegallo, per un importo di oltre 366 mila euro. Ripristinare e restituire le infrastrutture viarie alla comunità costituisce – prosegue D’Erasmo una priorità nella ricostruzione post terremoto”.

“Vigileremmo insieme alla Provincia – affermano i sindaci Cesaroni e Fabiani – per monitorare lo stato dei lavori e restituire nei tempi stabiliti e prima possibile la piena fruibilità di questa strada che, pur aperta al transito, presenta una circolazione in vari punti con sensi unici alternati e la necessità della sistemazione di pareti rocciose per prevenire il pericolo di smottamenti e mettere in sicurezza i versanti danneggiati da sisma e maltempo”.

I lavori attualmente in corso riguardano il ripristino del corpo stradale, l’esecuzione di un contenimento e consolidamento della scarpata franata, previa regolarizzazione e rimozione del materiale roccioso, la posizione di micropali, di reti di protezione e successivamente, quando le condizioni meteo saranno più favorevoli, l’asfaltatura dei tratti stradali ammalorati.

(Letto 37 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 37 volte, 1 oggi)