ROTELLA – “Dopo le tante polemiche circolate sui media circa l’applicazione della Tari, informo che a Rotella, la Tassa Rifiuti è stata calcolata correttamente sin dalla sua prima applicazione. Infatti come è previsto dalla legge, alle abitazioni è applicata sia la quota fissa che la quota variabile, ma alle pertinenze è riservata solo la quota fissa”.

Annuncio del sindaco Giovanni Borraccini. 

“Nell’occasione ricordo che la Tari è il tributo destinato a finanziare esclusivamente i costi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti ed è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte suscettibili di produrre i rifiuti medesimi. Ricordo anche che le attuali regole di calcolo sono in vigore dal 2013 – aggiunge –
I cittadini possono verificare la correttezza della tassa loro applicata semplicemente consultando l’avviso ricevuto, ma in ogni caso il servizio Tributi è a disposizione per qualsiasi informazione o chiarimento”.

(Letto 27 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 27 volte, 1 oggi)