ASCOLI PICENO – Il giudice delle udienze preliminari del tribunale di Ascoli Piceno ha rinviato a giudizio sei persone accusate di aver spacciato droga nei pressi del Sert dell’ospedale ‘Mazzoni’ ad Ascoli. I fatti risalgono all’estate del 2014.

Davanti alla struttura era stato segnalato un movimento sospetto di tossicodipendenti, che non si recavano lì solo per cercare di superare i problemi con la droga, ma trovavano qualcuno che gli stupefacenti li vendeva.

I carabinieri hanno monitorato la situazione e attraverso servizi di osservazione attuati anche con l’ausilio di telecamere hanno ricostruito gli scambi di dosi, che avvenivano sia all’interno che all’esterno del Sert. Lo spaccio riguardava hascisc ed eroina.

All’epoca dei fatti furono arrestate quattro persone (che hanno definito la loro posizione in altra sede) e 18 furono denunciate, sei delle quali rinviate a giudizio oggi. Il processo si aprirà il 10 ottobre 2018.

(Letto 206 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 206 volte, 1 oggi)