ASCOLI PICENO – L’istituto Mazzocchi, sprovvisto di palestra fin dal 2001, finalmente potrà avvalersi per le proprie attività didattiche di educazione fisica di un nuovo spazio sportivo polivalente all’interno del vicino bocciodromo in virtù di una specifica convenzione d’uso che verrà stipulata a breve tra Provincia, Comune di Ascoli Piceno e società bocciofila che gestisce l’impianto e ha dato il via libera all’iniziativa.

“Questo risultato è stato conseguito grazie ad una sinergia istituzionale positiva e proficua tra il Comune di Ascoli Piceno proprietario dell’immobile, la società bocciofila A.S.D. “Citta di Ascoli” e la Provincia responsabile della manutenzione degli istituti superiori” spiega la Vice Presidente della Provincia Valentina Bellini sottolineando che “per consentire l’attuazione di questa soluzione funzionale che va incontro alle esigenze dell’Istituto, la Provincia provvederà ad eseguire i lavori necessari alla rimodulazione di parte degli attuali campi del bocciodromo qualificando così ulteriormente una struttura bella ed importante al servizio della scuola, delle associazioni sportive e di tutta la collettività”.

L’intervento, dell’importo complessivo di circa 35 mila euro, consiste nella rimozione dei cordoli di delimitazione dei primi tre campi di bocce, nella fornitura e posa in opera di pavimentazione sportiva con superficie goffrata ad alta resistenza, nella realizzazione di recinzione con rete metallica elettrosaldata e plastificata per separare le due attività. Prevista anche la messa in opera della protezione dei cordoli perimetrali con gomma espansa e rivestimento superiore in granuli di gomma epdm colorata in massa.

L’ufficio Edilizia Scolastica della Provincia ha inoltre già predisposto tutto il fascicolo necessario per presentare l’esame progetto al Comando dei VV.FF. di Ascoli Piceno per l’ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi a seguito delle variazioni che verranno apportate all’interno del bocciodromo. Una volta acquisito il consenso, già espresso positivamente da parte dell’assemblea della A.S.D. “Città di Ascoli”, si potrà produrre la relativa documentazione. Contestualmente si procederà, secondo la normativa vigente, nell’individuazione della ditta appaltatrice che eseguirà i lavori.

Da evidenziare che a breve termine verrà acquisito il certificato prevenzione incendi anche per l’ampliamento del Mazzocchi inaugurato lo scorso settembre: pertanto tutte le scuole di competenza provinciale della città capoluogo sono provviste di questo importante certificato di sicurezza

(Letto 44 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 44 volte, 1 oggi)