MONTEFORTINO – Il presidente delle Marche Luca Ceriscioli e il sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni hanno inaugurato la riapertura del percorso naturalistico delle Gole dell’Infernaccio, sui Monti Sibillini, chiuso per lavori dopo il sisma dello scorso anno. Ceriscioli si è complimentato con chi ha condotto i lavori, per l’attenzione all’ambiente e il riutilizzo di materiali esistenti.

Il progetto, gestito dalla Protezione civile, è stato affidato al Consorzio Idrico del Tennacola spa. Oltre a liberare la via d’accesso alle Gole dai massi caduti con il terremoto, il ripristino ha permesso di ristrutturare tre ponticelli e una passerella.

Il sentiero conduce all’Eremo di San Leonardo e alla chiesa costruita in 40 anni di lavoro solitario dall’eremita padre Pietro Lavini alle sorgenti del Tenna.

(Letto 179 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 179 volte, 1 oggi)