ASCOLI PICENO – “Alla ricerca di una consapevolezza futura”, questo il tema affrontato dal professor Philippe Daverio il 6 dicembre nella Chiesa dei SS Vincenzo e Anastasio, per la chiusura del Festival dell’Appennino.

Un excursus completo sullo stato dei beni architettonici ed artistico del nostro territorio dopo il sisma del 2016.

Un argomento analizzato anche attraverso un confronto con le varie zone d’Italia colpite da grandi terremoti, sul loro modo di ricostruire e di riprendere la vita quotidiana.

(Letto 49 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 49 volte, 1 oggi)