ASCOLI PICENO – Sono circa 7 milioni gli italiani che hanno scelto di fare almeno una breve vacanza per il ponte dell’Immacolata che segna di fatto l’avvio della stagione sciistica per effetto delle recenti nevicate.

E’ quanto stima la Coldiretti nel sottolineare che sono in molti che pur non potendosi godere una vacanza completa non si rassegnano a stare a casa.

“Sono infatti ben 9,7 milioni gli italiani che – sottolinea la Coldiretti – si accontentano di una breve gita in giornata anche se la grande maggioranza resterà a casa. Tra le mete preferite – precisa la Coldiretti – ci sono la montagna, la campagna e le città d’arte dove particolarmente affollati sono i consueti mercatini natalizi. Una ottima occasione – afferma la Coldiretti – per fare acquisti di Natale da mettere sotto l’albero o da portare a tavola come conferma la Fondazione Campagna Amica”.

“Solo una minoranza di italiani – precisa la Coldiretti – ha scelto di trascorrere il weekend all’estero per il poco tempo disponibile ed anche per le preoccupazioni che permangono dopo i recenti episodi di terrorismo internazionale. Il ponte dell’Immacolata – conclude la Coldiretti – è tradizionalmente un importante banco di prova per le vacanze di Natale, per le quali è diffuso l’ ottimismo con il 2017 che si appresta a classificarsi come il migliore anno da almeno un decennio per le presenze di italiani e stranieri in Italia”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 37 volte, 1 oggi)