ASCOLI PICENO – Gli obbiettivi ed i progetti del nuovo Consiglio di Amministrazione del Cotuge in carica da circa 6 mesi sono state illustrati nei giorni scorsi nel corso di una conferenza stampa svoltasi a palazzo San Filippo ad Ascoli.

All’incontro hanno preso parte la Vice Presidente della Provincia Valentina Bellini, l’Assessore al Sport e alla Pubblica Istruzione del Comune di Ascoli Piceno Massimiliano Brugni, il Presidente del Consorzio Vincenzo Lori, il Vice Presidente Daniele Zunica, il Presidente del Bim Luigi Contisciani, il Consigliere CdA Giulio Giovannini in rappresentanza anche del Comune di Valle Castellana, Barbara Tassoni da sempre “anima e memoria storica” del Cotuge e Dario D’Agostino gestore dell’impianto sciistico.

“Intendo esprimere la mia soddisfazione – ha evidenziato la Vice Presidente della Provincia Bellini – per l’inteso lavoro che è stato compiuto in questi mesi dal nuovo CdA che è anche il frutto di una positiva sinergia istituzionale tra tutti gli enti consorziati che hanno anche avviato un proficuo confronto con le associazioni sportive per delineare il futuro degli impianti di Monte Piselli, la cui valorizzazione costituisce un’opportunità importante per lo sviluppo del territorio anche dal punto di vista turistico. Si sta facendo di tutto – conclude la Bellini -per ottenere il collaudo degli impianti prima del periodo natalizio.”

“Abbiamo svolto ben 18 riunioni, per i due terzi con le associazioni sportive e della montagna – ha sottolineato il neo Presidente del Cotuge Lori – facendo un grande lavoro anche dal punto di vista tecnico e normativo per l’affidamento della gestione degli impianti con l’obiettivo di riaprire le piste per la nuova stagione invernale e, comunque, con la tempistica siamo in linea con le altre stazioni sciistiche vicine. Per quanto riguarda le modalità di fruizione applicheremo la gratuità per i bambini fino a 10 anni e lo sconto per gli over 65. Inoltre ci sarà una riunione con i maestri di sci per mettere a disposizione le corsie preferenziali anche ai disabili in possesso della prescritta certificazione”.

“Intendo ringraziare il presidente e tutto il CdA per l’ottimo lavoro che costituisce un cambio di passo – ha dichiarato l’Assessore Brugni – l’obiettivo per il futuro sarà quello di mettere in rete tutte le proposte e le attività delle associazioni sportive al fine di costruire un vero e proprio calendario degli eventi per valorizzare la nostra montagna”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il Presidente del Bim Contisciani che ha ribadito la sinergia istituzionale annunciando che “il Bim Tronto, sull’esempio di quanto accade in diverse stazioni sciistiche delle Alpi, sta studiando incentivi per consentire ai ragazzi del territorio di fruire e conoscere da vicino le nostre montagne”.

Il Vice Presidente Zunica ha posto l’accento “sulla mission ambiziosa di fare investimenti mirati nel settore della montagna per mettere a frutto le potenzialità di un territorio in condivisione tra due Regioni quali Marche e Abruzzo che possono esprimere un lavoro condiviso importante”

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 275 volte, 1 oggi)