ASCOLI PICENO – Aumentare la capacità di adattamento ai cambiamenti climatici dei Comuni coinvolti, aderendo al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia e la declinazione degli obiettivi europei in materia di clima, nelle politiche, strategie ed interventi a livello locale, facilitando la transizione delle aree urbane verso un’economia a basse emissioni.

Ecco l’obiettivo principale di Life Sec Adapt, del quale è stato fatto un resoconto il 13 dicembre nella sala Massy a palazzi dei Capitani di Ascoli. Il progetto, partito il 1 settembre 2015 e che si concluderà il 31 dicembre 2018, è promosso dallo SVIM -Sviluppo Marche e ha tra i partners anche il Comune di Ascoli Piceno, oltre ad altri 11 Comuni marchigiani.

Alla conferenza stampa hanno partecipato l’Assessore Comunale all’Ambiente Luigi Lattanzi, l’Amministratore Unico di SVIM Sviluppo Marche Srl Gianluca Carrabs e il geologo comunale Leone Speranza.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 92 volte, 1 oggi)