ANCONA – Dare continuità alle linee progettuali avviate negli anni precedenti, in modo da garantire che l’assistenza ai malati possa proseguire e stabilizzarsi.

È l’obiettivo della delibera approvata oggi, 18 dicembre, dalla Giunta regionale che individua i percorsi sanitari da realizzare nelle Marche utilizzando i fondi vincolati statali. Per il 2017 la Regione ha a disposizione 35,2 milioni di euro da destinare alle finalità del Piano sanitario nazionale.

Le risorse verranno utilizzate per progetti che riguardano le cure palliative e la terapia del dolore (2,8 milioni), la prevenzione (6,8 milioni), l’assistenza primaria (15,2 milioni), l’umanizzazione dei percorsi assistenziali (1,5 milioni) e la gestione delle cronicità (8,7 milioni).

“La continuità delle linee progettuali consente di implementare i percorsi avviati sul territorio regionale, fornendo servizi necessari per molti marchigiani che hanno bisogno di cura”, spiega il presidente Luca Ceriscioli.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 58 volte, 1 oggi)