ASCOLI PICENO – Nella mattinata del 30 dicembre si è svolta nel capoluogo una conferenza di fine anno indetta dall’amministrazione comunale. Un bilancio del 2017 ma con vista sul futuro.

Infatti il sindaco di Ascoli, Guido Castelli, ha parlato di quello che è in programma nel 2018.

“Tra i principali progetti c’è la riqualificazione del parcheggio di San Pietro in Castello, che diventerà una zona mista residenti/a pagamento con quasi 100 posti a disposizione – afferma il primo cittadino – Altri parcheggi saranno sistemati in Via Ceci ed è bloccato l’aumento del costo del permesso per i residenti”.

Sul fronte ambientale, la raccolta rifiuti ha raggiunto quasi il 65%: “Una cifra che dovrebbe far diminuire la tanto detestata Tari – afferma Castelli che aggiunge – Sul fronte settima vasca della discarica di Relluce, il Comune sarebbe favorevole, ma il progetto non dovrebbe vedere la luce a causa dei contrasti con gli altri Enti”.

Riqualificazione in vista anche per il capannone ex Sauc di Porta Tufilla.

Sul fronte politico, il primo cittadino non potrà candidarsi alle elezioni di marzo e non è certa la nomina di un nuovo assessore agli Eventi, con le deleghe che potrebbero essere distribuite tra gli altri assessori.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)