ASCOLI PICENO – Sbloccati i 18 milioni di euro provenienti dal Governo per la riqualificazione del quartiere Monticelli ad Ascoli. Sono iniziati i lavori.

“Sono state infatti indette le prime gare a seguito del bando avente ad oggetto ‘Riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie’ – affermano Francesco Ameli (capogruppo del Pd di Ascoli) e Luca Gabrielli (segretario Pd circolo Monticelli – Ricorderete tutti quando il 6 marzo 2017 fu stata sottoscritta tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Comune di Ascoli Piceno la Convenzione. Ora si fa sul serio: sono state infatti indette le gare per la realizzazione della ‘piazza scuola media monticelli, giardino delle idee’ e per la sistemazione dei percorsi della Pedonale Ovest. Il tutto per un importo di quasi un milione di euro”.

I due proseguono: “La piazza della scuola media di Monticelli, giardino delle idee prevede un importo totale di 656 mila euro e vedrà la realizzazione nel giro di poco meno di un anno a partire dalla consegna dei lavori. Un importante opera strategica per il quartiere che avrà possibilità di avere un nuovo spazio di incontro – dichiarano –  Per quanto riguarda la pedonale ovest si interverrà sul portico che si trova nel tratto centrale della pedonale, adiacente il centro servizi, ma in una posizione poco visibile da via dei Girasoli. La demolizione del portico è motivata da una precisa richiesta dell’Amministrazione comunale, in quanto rappresenta nel quartiere un luogo ad elevato rischio sicurezza, che favorisce soprattutto situazioni di degrado sociale – aggiungono – Le opere sono finalizzate alla riqualificazione del tratto della pedonale a partire dalla demolizione del porticato esistente fino alla sistemazione paesaggistica dell’area residuale”.

Ameli e Gabrielli concludono: “Ci preme ribadire come tutto ciò sia stato possibile grazie ad una visione del Governo e cioè quella di intervenire sulle periferie e sulle zone di maggior difficoltà sociale ed urbanistica – evidenziano – I 18 milioni di euro per le periferie si aggiungono ai quasi 7 dati dalla Regione a seguito del bando ITI che ci consentiranno di riaprire dopo anni il Filarmonici, ai 7 per la bonifica della vasca di prima pioggia della Carbon ma soprattutto ai 50 milioni per costruire nuove scuole e mettere in sicurezza quelle esistenti”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)