SPINETOLI – Di seguito una nota stampa della Caritas della Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto Marche sui fatti di Pagliare.

Di fronte ad un episodio gravissimo, quale l’incendio della palazzina di via Tevere nella vicina Pagliare del Tronto, ci sentiamo di riproporre le parole di Papa Francesco per la giornata della pace 2018: “In molti Paesi di destinazione si è largamente diffusa una retorica che enfatizza i rischi per la sicurezza nazionale o l’onere dell’accoglienza dei nuovi arrivati, disprezzando così la dignità umana che si deve riconoscere a tutti, in quanto figli e figlie di Dio. Quanti fomentano la paura nei confronti dei migranti, magari a fini politici, anziché costruire la pace, seminano violenza, discriminazione razziale e xenofobia, che sono fonte di grande preoccupazione per tutti coloro che hanno a cuore la tutela di ogni essere umano”

Sì, rischiamo di diventare disumani, corriamo il rischio non solo di non riconoscere l’altro, ma anche e soprattutto di perdere noi stessi, naufragando in un mare di superficialità, disinformazione, insensibilità. E’ quantomeno molto imprudente eccitare artificiosamente gli animi, perché si possono provocare anche reazioni non volute, ma gravissime, come è avvenuto a Pagliare del Tronto.

Forse è il caso di chiedersi: come mai un odio così elevato nei confronti dell’altro, a prescindere dal suo essere immigrato? E chi è l’altro se non il volto celato del proprio sé?

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)