GROTTAZZOLINA – Il terzultimo weekend della prima fase lascia ancora apertissima la corsa per il terzo e il quarto posto in classifica, utili alla salvezza immediata già il 21 gennaio. Con Siena a quota 34 e la M&G Videx Grottazzolina a 32, Aversa e Alessano tentano ancora l’inseguimento, rispettivamente con 30 e 28 punti. La vittoria al tie-break nella scontro diretto con la Sigma Aversa ha permesso ai grottesi di guadagnare un punto, ma la situazione resta ancora in bilico.

“Dopo la brutta sconfitta nel derby, contro Aversa volevamo riscattarci” commenta coach Massimiliano Ortenzi. “Avevamo messo il match nella direzione giusta con un buon approccio, abbiamo giocato due ottimi set, in cui abbiamo difeso tanto e siamo stati aggressivi al servizio, impedendo loro di trovare contromisure. Nella parte decisiva del terzo abbiamo regalato un paio di palloni e loro sono stati bravi a cogliere l’occasione, poi nel quarto purtroppo abbiamo completamente mollato. Fortunatamente siamo stati bravi a rientrare in campo con grande carattere e voglia di vincere la partita nel tie-break, perché per noi era fondamentale. Non abbiamo fatto ancora nulla, ma essere usciti dal campo guadagnando un punto su Aversa è stato fondamentale. Ora dobbiamo ricaricarci e pensare alla prossima partita.”

La prossima avversaria della Videx sarà la Materdominivolley.it Castellana Grotte, che, con la sconfitta rimediata ieri ad Alessano, ha ormai la certezza di trovarsi nella pool C, ma cercherà la miglior prestazione per recuperare morale in vista della seconda fase.

“Il fatto che ci sia una settimana di tempo, ci dà la possibilità di lavorare più tranquillamente e recuperare chi ha qualche problema” prosegue Ortenzi. “Morelli e Richards, ad esempio, che hanno giocato sabato ma non sono ancora al 100%. Speriamo di andare a Castellana nel migliore dei modi e con tutti gli effettivi, perché quando siamo al completo riusciamo a dare il meglio di noi.”

Il match contro la Materdomini è in programma per domenica 14 gennaio alle ore 16, a Castellana Grotte. La Sigma Aversa scenderà invece in campo due ore dopo, alle 18, a Santa Croce contro la Kemas seconda in classifica: alla Videx servirà conquistare due punti in più dei campani per festeggiare la matematica salvezza durante il viaggio di ritorno.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 77 volte, 1 oggi)