ASCOLI PICENO – La Commissione straordinaria sisma di Anci Marche allargata ai sindaci del ‘cratere’ chiederà un incontro al vice commissario e presidente della Regione Luca Ceriscioli affinché si apportino modifiche all’ordinanza 43 del dicembre scorso, in particolare all’art. 6 sui contributi per la ricostruzione da calcolare al netto di indennizzi assicurativi sisma.

L’incontro dovrà avvenire prima del 15 febbraio, data ultima per un eventuale ricorso. Lo ha riferito il presidente dei Anci Marche Maurizio Mangialardi: “L’ordinanza mette a repentaglio i bilanci e la corretta gestione amministrativa di molti Comuni. Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è confrontarci sotto l’aspetto politico ma, al contempo, salvaguardare la contabilità pubblica, garantire l’irretroattività degli effetti dell’ordinanza e introdurre il concetto che la rendicontazione della sommatoria degli interventi pubblici e delle indennità assicurative debbano essere prodotti al completamento della ricostruzione”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)