ASCOLI PICENO – Sabato 13 gennaio alle ore 16.30, si terrà l’incontro “Sulle tracce di Antonio Orsini“, ai Musei della Cartiera Papale.

La conferenza, a ingresso gratuito, è stata organizzata in collaborazione con la Biblioteca provinciale di storia contemporanea “U.Toria“. L’evento nasce in occasione del Gran Tour Cultura 2017 “Marche fuori dal comune”, al fine di portare un omaggio alla figura di Antonio Orsini.

Interverranno all’incontro Alessandro Poli, docente di Fisiologia generale all’Università degli studi di Bologna, Franco Laganà, presidente dell’UPLEA, Università itinerante popolare del tempo libero e della libera età, e Giuliano De Angelis, vicepresidente dell’ISML, l’Istituto per la storia del movimento di liberazione nelle Marche e dell’età contemporanea. Laganà e De Angelis ripercorreranno gli ambienti montani che studiò Antonio Orsini.

A seguito della conferenza, sarà possibile partecipare alla visita ai Musei della Cartiera papale e al Museo di storia naturale, dove è esposta la collezione dello scienziato. La visita prevede un contributo economico di 3 euro. Per le informazioni o prenotazioni, si potranno contattare i numeri 3333276129 / 0736298213.

Antonio Orsini, patriota e naturalista italiano ascolano, scomparso nel 1870, manifestò largo interesse per lo studio delle scienze naturali, sin da ragazzo. Conseguì dapprima la laurea nella facoltà di Farmacia a Roma, poi quella di Scienze a Bologna.

Si appassionò, inoltre, allo zoologia e alla paleontologia e insieme al conte Alessandro Spada realizzò un’illustrazione geologica dell’Appennino centrale. Il Museo di Storia Naturale, ad Ascoli, è infatti intitolato a suo nome.

 


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte)