ASCOLI PICENO – Verrà presentato domenica 21 gennaio nella sala conferenze della Libreria Rinascita, in piazza Roma ad Ascoli, il secondo libro di Nazzareno Bachetti dal titolo “Il coraggio di sentirsi vivi”, edito da Librati.

L’evento, che vedrà la presenza dell’autore, sarà moderato da Piersandra Dragoni, mentre le letture saranno curate da Marco Morganti.

“Questa mia seconda opera – dice Bachetti – è un libro di racconti realizzati in un lustro di tempo e scelti tra i tanti che ancora giacciono nella memoria del mio computer. Ognuno è dovuto a esperienze vissute personalmente, nelle quali mi sono sentito in qualche modo coinvolto e romanzandole le ho vissute con vivido trasporto. Sono racconti dedicati a persone a me care o che, per svariati motivi, stanno attraversando dei periodi difficili. I personaggi citati nelle varie storie sono eroi anonimi, vittime e allo stesso tempo carnefici di un mondo allertato nel quale i valori e la dignità risultano valere meno e pongono in evidenza sempre più il proprio status personale. Ascoli Piceno è spesso citata, perché è la città dove sono nato e che amo e che penso sia una delle più belle che io abbia mai visto nel mio modesto peregrinare. Auguro a tutti i miei concittadini di trovare preso il coraggio di sentirsi nonostante tutto vivi. Nel volume – conclude – ho inserito anche delle poesie perché le rime sono nota dovuta e riescono a sfumare la cruda realtà”.

Nazzareno Bachetti è nato ad Ascoli il 21 marzo 1962 e scrive per pura passione. Ama la narrativa, leggere, tirare con l’arco, fotografare, la montagna, il mare, andare in bici e viaggiare e le sue opere sono presenti in molte raccolte di autori contemporanei, edite da Pagine editrice e hanno già ricevuto menzioni e riconoscimenti a livello nazionale. Il suo primo libro, pubblicato da Librati, si intitola “L’unica chiave”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 189 volte, 1 oggi)