PIEVE TORINA – Un minuto di silenzio per ricordare le vittime della tragedia di Rigopiano è stato osservato prima dalla cabina di regia per la ricostruzione post sisma oggi, 18 gennaio, a Pieve Torina (Macerata), che ha approvato un piano di opere per un miliardo e 35 milioni di euro.

Lo ha riferito il Commissario straordinario per la ricostruzione Paola De Micheli. 

“Non potevamo esimerci da un pensiero affettuoso per le famiglie delle vittime e dei sopravvissuti” ha detto durante la conferenza stampa, affiancata dai partecipanti alla cabine di regia: il capo dipartimento della protezione civile Angelo Borrelli, i presidenti di Regione Luca Ceriscioli (Marche), Catiuscia Marini (Umbria), gli assessori Mario Mazzocca (Abruzzo) e Lucia Valente (Lazio).

L’ordinanza n. 49 che ha avuto il via libera, riguarda la ricostruzione di scuole, case comunali, caserme ma anche edilizia popolare. Alle Marche sono stati assegnati 605 milioni di euro, all’Abruzzo 156,86 milioni di euro, al Lazio 149,53 milioni di euro e all’Umbria 122,51 milioni di euro. Prima approvazione anche per gli interventi ancora provvisori per le chiese di Lazio, Umbria, Abruzzo e diocesi di Macerata, Camerino e Fabriano.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 71 volte, 1 oggi)