NORCIA – “L’obiettivo è riaprire la galleria San Benedetto per il 23 febbraio, in concomitanza con l’avvio della mostra mercato del tartufo che consentirebbe di ripristinare un collegamento importante con le Marche e il ricongiungimento con la Salaria”, a dirlo, all’Ansa, è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno.

“In tal senso – ha spiegato Alemanno – si è svolto nei giorni scorsi un incontro con Protezione civile nazionale, Anas, Regioni Umbria e Marche, Province di Perugia e Ascoli Piceno e Comune di Norcia, proprio per fare un punto sulla viabilità nel cratere sismico. E’ emerso che il programma sarà rispettato salvo imprevisti dell’ultima ora e quindi la provinciale che collega Norcia a Castelluccio verrà riaperta ai primi di marzo, mentre per la galleria San Benedetto stiamo studiando una soluzione per il collegamento con il versante marchigiano, salvo abbondanti nevicate”.

Consiste nel bypassare i viadotti lesionati dal terremoto subito dopo la stessa galleria procedendo verso le Marche.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)