ASCOLI PICENO – “In Fuga Dalle Guerre”: è questo il titolo della mostra fotografica che verrà inaugurata giovedì 22 febbraio nelle sale di Palazzo dei Capitani ad Ascoli Piceno. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’ISML – Istituto Provinciale di Storia Contemporanea di Ascoli Piceno e l’IIS “Mazzocchi Umberto I” con il contributo della Fainplast di Ascoli Piceno.

L’esposizione è composta da due reportage fotografici: il primo è “Scappare la Guerra” di Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli scattate al confine greco-macedone, che raccontano donne e uomini in cammino, travolti dalla crudeltà della guerra, volti di un’umanità annientata. Il secondo, dal titolo, “Unfinishing Living” di Pierluigi Giorgi, si sofferma con l’obiettivo su immagini provenienti dallo scenario martoriato dell’Iraq, costituito da “case incompiute” dove “vite incompiute” si rifugiano e cercano di riappropriarsi della loro esistenza violata.

La giornata inaugurale di giovedì 22, prevede due sessioni di approfondimento: alle 10 il Direttore dell’ISML Costantino Di Sante dialogherà con gli autori e con la giornalista italo – siriana Asmae Dachan mentre alle 17 ci sarà la presentazione del volume “Dal libro dell’esodo” (Piemme edizioni) di Roberta Biagiarelli e Luigi Ottani, con gli interventi del Presidente di Baobab Experience Marco Viviani e del coautore Carlo Saletti dell’Università di Mantova.

Le manifestazioni legate alla mostra proseguiranno mercoledì 28 alle 15.30 con un incontro specifico per i docenti “Le Guerre Contemporanee: Vite in Fuga”, percorsi didattici proposti da Antonio Colaianni e Rita Forlini con il coordinamento di Giancarlo Sturba. Per i partecipanti è previsto l’attestato valido per i crediti formativi.

La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, con ingresso libero, fino al 7 marzo con il seguente orario: mattino dalle 10 alle 13, pomeriggio dalle 17 alle 19. Per info e prenotazioni visite guidate tel. 0736 252312 e-mail isml.did.form@gmail.com; infugadalleguerre@gmail.com

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)