ASCOLI PICENO – A fronte dell’ottenimento del finanziamento pubblico di 27 milioni di euro, finalizzato alla realizzazione della variante del tratto acquedottistico Capodacqua-Borgo di Arquata, lesionato dai recenti eventi sismici, la Ciip esprime “sentiti ringraziamenti” a tutti coloro che sinergicamente si sono adoperati “per la realizzazione di tale progetto finalizzato al bene pubblico delle comunità Picene e Fermane”.

“In particolare si ringrazia il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il Commissario alla Ricostruzione Paola de Micheli, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, la Vice Presidente Anna Casini, l’assessore regionale all’Ambiente Angelo Sciapichetti, Sindaci tutti l’AATO 5 Marche, le Associazioni Sindacali e le Istituzioni del territorio – afferma l’ente – Al personale tecnico e amministrativo dell’Azienda va un doveroso ringraziamento per l’impegno svolto con dedizione e professionalità”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 74 volte, 1 oggi)