GROTTAZZOLINA – La sconfitta patita contro la Monini Spoleto muove la classifica della M&G Videx Grottazzolina e aiuta a guardare con maggior fiducia alle prossime settimane di lavoro. Al giro di boa del mini girone di andata di questa Pool Promozione, i grottesi hanno conquistato un solo punto, e la sesta posizione (che permetterebbe il passaggio diretto ai quarti di finale) ne dista ormai 8, il che significa che con tutta probabilità la Videx dovrà passare dagli ottavi di finale.

Intanto, coach Massimiliano Ortenzi è tornato a parlare del match di sabato scorso: “Abbiamo iniziato male, Spoleto ci ha aggredito fin da subito al servizio mettendoci in grande difficoltà e rendendoci quasi impossibile giocare” ha commentato. “Fortunatamente la squadra è stata brava a non disunirsi e quando nel terzo set è arrivato il nostro momento, siamo stati bravi a sfruttarlo, a ricaricare le pile e ad entusiasmarci di nuovo, riuscendo a recuperare l’aggressività e a cambiare così la partita. Siamo saliti molto al servizio anche noi e abbiamo risolto tante situazioni difficili che nei primi due set non avevano funzionato. Nel quinto, infine, c’è mancata un pizzico di esperienza quando avremmo potuto agganciarli, ma tutto sommato abbiamo giocato una buona partita e abbiamo fatto un passo avanti, facendo vedere qualcosa di più rispetto alle ultime uscite.”

Un match molto basato sul servizio: sono stati infatti 12 gli ace realizzati dai grottesi (6 dei quali da Riccardo Vecchi) e 11 dagli spoletini. “Il servizio nella pallavolo di oggi gioca un ruolo molto importante” prosegue l’allenatore. “Ci eravamo detti di che avremmo dovuto chiedere qualcosa di più a questo fondamentale, perché contro squadre di questo tipo emergono i nostri limiti fisici.”

Sulla defezione di Jordan Richards pochi minuti dopo l’inizio della gara, Ortenzi commenta: “Gli infortuni ormai non li guardiamo più, lavoriamo settimana dopo settimana, allenamento dopo allenamento. Jordan aveva male alla caviglia e zoppicava, ma mi piace pensare che chiunque sia in campo, se giochiamo la nostra pallavolo possiamo giocarcela con tutti in ogni caso. Speriamo di recuperarlo appieno per la prossima partita, ma d’ora in avanti non importa chi giocherà, il nostro obiettivo è quello di fare passi in avanti.”

Domenica prossima, alle 19.30, la Videx giocherà ancora una volta di fronte al proprio pubblico: ospite dei grottesi sarà la Caloni Agnelli Bergamo, indiscutibilmente una delle formazioni più in forma del campionato, reduce dal successo contro la capolista Roma e a -1 dalla vetta della classifica. L’imperativo, per Morelli e compagni, sarà confermare quanto di buono fatto vedere contro Spoleto, cercando di crescere ulteriormente in fondamentali come il muro e la ricezione, per poter finalmente tornare a sorridere.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 39 volte, 1 oggi)