ASCOLI PICENO – Sono 39.292 le imprese in ‘rosa’ nelle Marche. Il dato dell’Osservatorio dell’imprenditoria femminile di Unioncambere-Infocamere è stato elaborato da Confartigianato. Per individuare un nuovo modello di sviluppo della piccola impresa, sostenibile e declinato al femminile, oltre 70 imprenditrici italiane si sono riunite a Roma per il meeting formativo di Donne Impresa Confartigianato.

Tra loro Katia Sdrubolini, presidente Donne Impresa Confartigianato Ancona Pesaro e Urbino. Record in provincia di Ancona (10.870). Seguono Macerata (9.080), Pesaro Urbino (8.721), Ascoli Piceno (5.753) e Fermo (4.868): nelle Marche le imprese ‘in rosa’ sono il 22,83% ”

“L’imprenditoria al femminile è forte, dinamica, innovativa – afferma Sdrubolini – Ma per una donna fare impresa non è facile, divisa tra azienda e impegni familiari. Quando sceglie di fare impresa ha le capacità di esprimerlo al meglio ma manca la cassetta degli attrezzi, un sistema che le renda sostenibile la vita tra il lavoro, la famiglia e gli affetti”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 39 volte, 1 oggi)