MACERATA – Decine di lievi scosse di terremoto si sono susseguite per tutta la notte nel Maceratese. Ne dà notizia l’Ingv sul proprio sito internet. Lo sciame sismico, caratterizzato per lo più da sommovimenti di magnitudo attorno al 2, ha come epicentro la zona compresa tra Muccia, a circa 12 chilometri da Camerino, Monte Cavallo e Petriolo.

Due le scossa più violente: la prima, di magnitudo 3.5, è stata registrata alle 23:48 di ieri; la seconda, di magnitudo 3.4, si è verificata alle 00:32 di oggi. Per entrambe, l’epicentro è localizzato a Muccia e l’ipocentro si trova a una profondità di 10 km. Le scosse sono state avvertite da diverse persone, ma al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)