ASCOLI PICENO – Ascoli Picchio in partenza verso la Liguria dove sabato 24 marzo incontrerà lo Spezia a caccia di punti per dare continuità alla vittoria contro la Ternana; l’allenatore bianconero Serse Cosmi: “Un pensiero da parte mia e di tutto lo staff va a Gianluca (Carpani), era un giocatore che non dovevamo perdere. Ci sono pochi giocatori che rappresentano la propria città, la gente sa che faranno quello che vorrebbero, io l’ho scoperto strada facendo ma posso dire che era diventato un titolare inamovibile e non solo per quello che fa vedere in campo”.

Situazione infortunati: “Purtroppo sembra non si riesca a respirare neanche dopo una vittoria, di positivo c’è che Martinho e Buzzegoli sono recuperabili. Cherubin ha avuto una forte contusione, dubito possa recuperare per mercoledì contro il Bari. Spiace perché si era inserito molto bene. I giocatori in Nazionale (Clemenza e D’Urso) avranno pochissimo tempo per preparare la partita, praticamente non sono stati mai con noi durante la settimana e ci raggiungeranno domani. Gli infortuni non sono stati solo muscolari ma da impatto, comunque vedo che tutte le squadre hanno problemi”.

L’Ascoli sabato incontrerà lo Spezia reduce da un periodo non particolarmente brillante, solo 2 punti infatti conquistati dai liguri nelle ultime quattro partite: “La gara con la Ternana deve essere un punto di partenza, ci aspettano gare non semplici. E’ stato messo al centro dell’attenzione il loro cambio sbagliato come se fosse stato l’episodio decisivo della partita, in realtà dovevamo essere già sul 3-0 per noi. Lo Spezia ha un organico di tutto rispetto, non è una squadra che lotterà per la salvezza; in questo momento sta attraversando un periodo di non risultati ma le bastano due/tre partite per riproporsi per i playoff, avranno grande voglia di rivalsa. Da quando sono arrivato sono state fatte tante chiacchiere, ma il tempo delle promesse era finito già prima della gara con la Ternana”.

Venticinque i calciatori convocati per la Liguria: Addae, Agazzi, Baldini, Buzzegoli, Castellano, Clemenza, De Feo, De Santis, D’Urso, Florio, Ganz, Gigliotti, Kanoute, Lanni, Lores Varela, Martinho, Mengoni, Mogos, Monachello, Padella, Parlati, Perri, Pinto, Venditti, Ventola.

Formazione: in difesa probabile rientro del mancino Gigliotti al posto dell’infortunato Cherubin. A centrocampo ballottaggio tra D’Urso e Kanoute per una maglia con il senegalese favorito; in attacco probabile conferma della coppia Clemenza-Monachello con Varela pronto ad entrare nel corso del match.

Probabile formazione: Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Addae, Buzzegoli, Kanoute, Martinho; Clemenza, Monachello.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 292 volte, 1 oggi)