SPOLETO – La regular season della M&G Videx Grottazzolina termina con una sconfitta al tie-break, che allunga la serie negativa degli uomini di Ortenzi ma serve a muovere leggermente la classifica. Al PalaRota di Spoleto, Morelli e compagni accarezzano la vittoria portandosi avanti 5-10 al tie-break, ma i padroni di casa riescono a rientrare e a capovolgere il risultato, conquistando un match dal valore pressoché nullo ai fini della classifica, ma comunque importante a livello morale.

Formazione rimaneggiata per la M&G Videx, per l’ennesima volta nel corso della stagione costretta a fare a meno di alcune delle sue pedine più importanti. Ecco quindi che in regia troviamo Francesco Pison (che rileva l’influenzato Cecato) opposto all’ex di turno Morelli, gli schiacciatori sono Richards e Vecchi, i centrali Fiori e Gaspari (in luogo dell’acciaccato Salgado), i liberi Calistri e Jacopo Brandi. Dall’altra parte della rete, Spoleto schiera la diagonale palleggiatore-opposto composta da Corvetta e Raic, in banda Galliani e Mariano, al centro Van Berkel e Zamagni, libero Bari.

In avvio di primo set, Spoleto trova subito il break, riuscendo a scattare sull’8-5 con il muro subito da Richards, ma Vecchi ricuce lo strappo al servizio e Richards si fa subito perdonare bloccando la strada a Raic e riportando il parziale in parità (8-8). Si procede in sostanziale equilibrio, con Spoleto che tenta di scappare sul 16-13 e la Videx pronta ad agguantarla a quota 17 (ace di Fiori). Un attimo dopo, però, si spegne improvvisamente la luce nella metà campo della Videx, che subisce un break di 5-0 (23-18, muro di Zamagni). Ortenzi cerca il jolly inserendo Cecato al servizio e il palleggiatore lo ripaga con l’ace che tiene a galla la Videx (23-20), poi è Brandi dai 9 metri a mettere in difficoltà la ricezione degli umbri e a riportare i suoi a contatto (24-23). Alla quarta palla set, Spoleto chiude i conti con Van Berkel dal centro: 25-23 per i padroni di casa.

Le due squadre viaggiano a braccetto nella prima metà del secondo set, procedendo punto a punto fino al break Videx, propiziato da un attacco out di Zamagni (13-15), ma è proprio il centrale a ritrovare la parità sul 16-16, con un muro vincente. Ortenzi replica il doppio cambio già effettuato nel set precedente inserendo Cecato al servizio e Salgado a muro e la Videx vola a +3 (17-20), vantaggio che aumenta a +4 grazie alla difesa confezionata dalla coppia Morelli-Fiori (20-24). Spoleto annulla la prima palla set, ma Morelli in mani-out capitalizza la seconda: 21-25, match di nuovo in parità.

Parte forte la Videx nel terzo parziale, scattando sull’1-4 con il muro vincente di Gaspari. Mariano agguanta la parità a quota 5, quindi inizia una battaglia a colpi di minibreak, con la Videx che tenta a più riprese di scappare (fino addirittura al +4, 11-15) e la Monini brava a restare sempre attaccata all’avversario. Morelli gioca col muro di casa inventandosi il punto che vale il 13-17 e replica in no-look sul contrattacco del 14-18. Spoleto si rifà sotto 16-18 e poi è di nuovo black-out in casa Videx, con i grottesi che subiscono un break di 6-0 e si ritrovano sotto di 3 (22-19). Il muro spoletino fa il resto, firmando prima il set point poi la palla del 25-21 (Corvetta).

Il quarto set ricalca il secondo, in campo regna l’equilibrio e si procede punto a punto ad eccezione di qualche minibreak che mantiene il match in sostanziale parità. Morelli trova il primo strappo attaccando praticamente da fermo la palla che vale il 12-14, quindi i grottesi continuano a lavorare bene in fase di contrattacco, riuscendo a mantenere invariato il distacco fino al 17-17 (ace di Costanzi). Spoleto sorpassa 18-17, ma Vecchi al servizio continua a far soffrire la Monini e spinge la Videx a +3 (18-21). L’allungo della Videx arriva nel finale, con Morelli che porta la contesa al tie-break firmando il punto del 21-25.

Il quinto set si apre con una Videx combattiva, che si porta subito sullo 0-3, complice un cartellino rosso comminato alla panchina di Spoleto. Il protagonista assoluto dell’allungo dei grottesi nel tie-break è Massimo Gaspari, che si mette in mostra a muro e in attacco, firmando il 4-8. La Videx cade di nuovo nel baratro nel momento forse migliore del match, subendo un break di 6-0 che permette a Spoleto di sorpassare 11-10. Raic da posto 2 allunga 13-11, poi Bertoli regala ai suoi il match point. Gaspari annulla il primo ma Bertoli chiude alla seconda occasione: 15-13, Spoleto conquista il match.

In contemporanea, il big match tra le prime della classe della Pool B premia la Gioiella Micromilk Gioia del Colle, che batte 3-1 tra le mura amiche l’Aurispa Alessano. In virtù di questo risultato, negli ottavi di finale la Videx sfiderà Gioia del Colle (prima classificata della Pool B): il match di andata si disputerà mercoledì 28 alle 20.30 in Puglia, il ritorno è invece fissato per il giorno di Pasqua, domenica 1° aprile, alle ore 18 a Grottazzolina. Nel caso in cui le due formazioni, nel corso delle due partite, avessero conseguito lo stesso numero di punti (come di norma 3 per la vittoria 3-0 o 3-1, 2 per la vittoria al tie-break, 1 per la sconfitta al tie-break), al termine dell’incontro di ritorno verrà disputato il golden set, per stabilire chi accederà ai quarti di finale.

TABELLINO

MONINI SPOLETO-M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: 3-2 (25-23, 21-25, 25-21, 21-25, 15-13)

MONINI SPOLETO: Mariano 19, Van Berkel 9, Corvetta 2, Galliani 11, Zamagni 7, Raic 19, Bari (L1) 82%, Di Renzo (L2), Bertoli 5, Cubito 9, Costanzi 1. N.e.: Katalan, Agostini, Segoni. All1: Monti – All2: Lionetti

M&G VIDEX GROTTAZZOLINA: Vecchi 16, Fiori 12, Morelli 22, Richards 15, Gaspari 11, Pison 2, Calistri (L1) 38%, Brandi J. (L2), Cecato 1, Salgado, Brandi N.. N.e.: De Fabritiis, Minnoni, Romagnoli. All1: Ortenzi – All2: Cruciani

Arbitri: Morgillo-Autuori

Note: Spoleto bs 13, ace 3, muri 17, ricezione 56% (prf 40%), attacco 48%, errori 28. Videx bs 14, ace 4, muri 14, ricezione 37% (prf 23%), attacco 46%, errori 25.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 25 volte, 1 oggi)