ARQUATA DEL TRONTO – Nella giornata del 29 marzo, il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ha visitato il comune di Arquata del Tronto, in presenza del primo cittadino Aleandro Petrucci, vicesindaco Michele Franchi e di alcuni cittadini.

Durante la visita, il Governatore ha potuto rendersi conto della situazione di completa distruzione nel capoluogo arquatano, e dei lavori di rimozione macerie che vanno a rilento.

Uno dei cittadini di Capodacqua, Fabio Cortellesi, chiede al Presidente Ceriscioli: “I soldi delle donazioni giunte al comune in favore delle famiglie in difficoltà dove sono? – Il Governatore ha girato il quesito al sindaco Petrucci, il quale ha risposto che tali donazioni venivano utilizzate per opere pubbliche che interessano l’intero territorio”.

Il sindaco Aleandro Petrucci ha spiegato: “Bisogna essere attenti e vederci chiaro su tutte quelle donazioni che singoli cittadini o associazioni costituite dopo il terremoto ricevono, al fine di essere trasparenti”.

Il vicesindaco Michele Franchi precisa: “Nessuno mette in dubbio l’operato onesto delle numerose Onlus, ma è legittimo chiedere un rendiconto per fuorviare qualsiasi dubbio. Siamo contenti che la Guardia di Finanza vigili su ogni tipo di movimento di denaro, e siamo orgogliosi del fatto che ancora molte persone sentono il bisogno di aiutare Arquata, l’importante che ci sia chiarezza e trasparenza da parte di tutti”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)