ASCOLI PICENO – In programma due importanti appuntamenti per il Progetto Oasi di Asterix riguardanti le scuole dell’infanzia del Preziosissimo Sangue di Gesù e di via Sardegna, precisamente il 9 ed il 24 aprile. I piccoli atleti saranno coinvolti in laboratori di cucina calibrati alle loro capacità attentive ed operative, inserendo uno stimolo in più, ovvero realizzandoli in lingua inglese. Questa iniziativa si svolgerà presso il Centro Commerciale il Battente nelle date sopra indicate e rientra nelle molteplici iniziative proposte dal Oasi di Asterix.

“E’ noto che il cibo è per tutti noi – parla il responsabile aerea progettuale Oasi di Asterix Riccardo Spurio – il primo veicolo di relazione umana, del resto l’allenamento degli atleti non finisce sul campo, bensì continua anche in tavola, e quest’anno diversamente da gli altri anni abbiamo pensato di raccogliere questa lodevole iniziativa voluta fortemente dalla dott.ssa Barbara Gabrielli, vice presidente del Gruppo Gabrielli, da sempre a fianco del Progetto Oasi di Asterix”

“I momenti di aggregazione per i bambini che abbiamo pensato – aggiunge Barbara Gabrielli – vogliono anche celebrare il cibo ed un corretto approccio all’alimentazione, proprio nel 2018 in cui si celebra l’anno del cibo italiano. Lo stimolo del cucinare insieme fornisce importanti opportunità di socializzazione, facilita l’accettazione, la comprensione ed il superamento dei propri limiti, avvicina il bambino ad apprezzare la possibilità di accettare l’aiuto di adulti e compagni e di provare per questo gratitudine”.

Il progetto Oasi di Asterix propone un altro appuntamento il 23 aprile con la giornata dell’unita cinofila dal titolo “Un cane come amico” presso la sala CIAM.

Gli eventi sono realizzati grazie al sostegno e contributo di diverse aziende: Gruppo Gabrielli, Piceno Gas, Fainplast, Ciam, Atf, Passione Carnale, Teodori Assicurazioni, Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, Comune di Ascoli Piceno, Yuma comunicazione, Eco services, Panichi srl, farmacia Fortuna Estra spa e Ciu Ciu vini.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 48 volte, 1 oggi)