ASCOLI PICENO – Presentata questa mattina, 4 aprile presso la Sala De Carolis e Ferri a Palazzo dell’Arengo ad Ascoli Piceno la prima edizione di Ascoli Spring Food in programma il 6, 7 ed 8 aprile e che vedrà 14 truck provenienti da tutta Italia proporre il cibo da strada in piazza Ventidio Basso.

Gli organizzatori Riccardo Tarquini e Nicki Nardinocchi: “Finalmente siamo riusciti a portare lo street food ad Ascoli Piceno ed in un modo particolare, vorremmo infatti proporre un brand “Tiello STREETto” da portare in giro per l’Italia non parlando solo di cibo ma valorizzando anche la parte estetica. Ci saranno tanti prodotti con una denominazione di origine tipica, dalla Toscana avremo il panino con il lampredotto, dalla Puglia le bombette ed il panino con il polpo, le olive ascolane, gli arrosticini dall’Abruzzo, lo gnocco fritto dall’Emilia e tanto altro”.

“Ci saranno contaminazioni anche con altri paesi – proseguono gli organizzatori – pensiamo agli americani hamburger fatti però con carni italiane come la chianina, l’obiettivo è raccontare le tipicità nazionali con il cibo e raccontando l’eccellenza della parte artistica locale e le sue tradizioni. Ogni sera sarà poi protagonista la musica, prima con una serie di concerti a tema diverso, dalla musica popolare al rock ed il pop, poi con un dj set che andrà fino a circa l’una di notte”.

Durante il giorno sono previste attività di animazione per bambini ed adolescenti con la partecipazione della Croce Rossa, rappresentata da Marilisa De Julis: “Abbiamo pensato di fare attività rievocando i giochi da strada, tipo la classica campana, per far conoscere ai più giovani i nostri passatempi del passato”.

Conclude l’assessore Massimiliano Brugni, che fa il punto sulla situazione turistica di Ascoli: “Ringrazio innanzitutto i ragazzi per l’organizzazione, questo potrebbe diventare un appuntamento fisso. E’ un evento accattivante anche in ottica turistica. Ci saranno tanti truck con cibi di qualità e con aziende che girano da diverso tempo. Tutto questo spero sia di buon auspicio, la primavera è appena iniziata ma abbiamo avuto già tantissime visite da parte dei turisti, la mostra su Cola dell’Amatrice ha numero eccellenti, domenica ci sarà anche la Maratonina, diventata ormai storica visto che è alla sua 44^ edizione. Siamo contenti di questi eventi, questa deve essere la stagione del rilancio per tornare ai livelli pre-sisma”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.057 volte, 1 oggi)