ROCCAFLUVIONE – Nell’ultimo consiglio comunale del 27 marzo, a Roccafluvione, è stato approvato il bilancio comunale del 2018.

L’Amministrazione Comunale esprime la propria soddisfazione per il bilancio approvato, che prevede importanti investimenti senza aumentare il costo dei servizi per i cittadini. Approvato anche il programma triennale 2018-2020 che include diverse opere, tra le quali il rifacimento dei marciapiedi in porfido, la realizzazione di un parcheggio e l’asfaltatura  di quasi tutte le vie del capoluogo oltre a tratti di strade delle frazioni.

“Queste opere sono necessarie, poiché strade e marciapiedi versano in condizioni precarie e, destinate a cambiare l’immagine del capoluogo” affermano dal Comune.

Altro argomento importante, è stato la conferma di tutte le tariffe IUC con l’astensione del gruppo di minoranza. Da sottolineare che la conferma della componente Tari non era affatto scontata, visto che molti altri comuni lo scorso anno l’avevano aumentata mentre il comune di Roccafluvione l’aveva ridotta del 10%.

Il sindaco Francesco Leoni, ha colto l’occasione per annunciare che l’Anas investirà 22 milioni di euro sulle strade provinciali e comunali del territorio.

“Veder realizzati i propri obiettivi, rappresenta un ottimo traguardo per questa amministrazione, considerato anche il superamento dei difficili momenti dovuti al grande sisma” aggiunge il primo cittadino.

Per la prima volta, ha partecipato al consiglio comunale anche il neo eletto sindaco dei ragazzi Guerrieri Raoul, che ha avanzato alcune richieste relative al settore sportivo scolastico. Il sindaco e tutta l’Amministrazione Comunale ha ringraziato il neo Sindaco dei ragazzi augurandogli buon lavoro per l’importante mandato.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 264 volte, 1 oggi)